Biscotti e pasticcini · CUCINA: Dolci Light · IN CUCINA · Torte farcite

I miei pasticcini: Trancetti di pan di spagna al limoncello, Tartellette di frutta, Francesine

Questo slideshow richiede JavaScript.

E’ domenica, che dolce fare… la torta morbida di frutta non piace a mio fratello che insiste per la crostata di frutta, ma io la adoro! Mio papà… i dolci li mangia tutti! ma tra i suoi preferiti ci sono quelli con la marmellata… mmmm… mi tocca cimentarmi in qualcosa che so già, per esperienza, mi impegnerà buona parte della mattinata… ma ogni tanto lo si può anche fare!

Di seguito vi propongo tre differenti tipologie di pasticcini, molto diversi nel gusto, ma che è possibile realizzare sfruttando tre ingredienti principali: il Pan di Spagna, la Pasta Frolla, la Crema pasticcera… ecco come ho fatto:

TRANCETTI DI PAN DI SPAGNA AL LIMONCELLO

Ingredienti:

  • Pan di Spagna
  • Crema pasticcera
  • 1 confezione di pesche sciroppate
  • Limoncello
  • Tortagel

Preparare il Pan di spagna seguendo la ricetta su “Impasti di base”; nel frattempo preparate la Crema pasticcera seguendo la ricetta su “Impasti di base”. Quando il pds si sarà raffreddato tagliatene un rettangolo 30cm x 20cm (metà) e di nuovo tagliatelo a metà, questa volta però dividendolo in 2 strati. Bagnate ogni strato con limoncello allungato con acqua, farcite il primo strato con 1/3 della crema, chiudete con il secondo strato di pds e stendete ancora 1/3 della crema. Completate con le pesche sciroppate tagliate a fettine e con il tortagel. Tagliate il dolce a quadratini, per formare i pasticcini e fate riposare almeno 2 ore in frigorifero.

TARTELLETTE DI FRUTTA

Ingredienti:

  • Pasta frolla
  • Crema pasticcera
  • 1 banana
  • 6 fragole
  • Tortagel

Preparate la Pasta frolla (questa volta ho preferito non seguire la ricetta della base light, bensì quella tradizionale):

1 uovo e 1 tuorlo,
100 g di burro,
100 g di zucchero,
200 g di farina 00.

Mescolare in una terrina la farina con lo zucchero; aggiungere il burro ammorbidito, quindi le uova e impastare velocemente. Lasciar riposare in frigorifero 30 min. Stendere metà della pasta, ritagliare con un copapasta dei cerchi di 15cm di diametro (in realtà le dimensioni dipendono dalla grandezza delle formine che userete per cuocere le tartellette!) e foderare gli stampini delle tartellette (io ho utilizzato i mitici stampini in silicone, una manna dal cielo!), cuocere a 180°C per 15 min. Una volta raffreddate, riempite le tartellette con la crema pasticcera (utilizzeremo 1/3 della crema avanzata dalla preparazione dei Trancetti) e guarnite con fettine di banana e di fragole. Completate con il Tortagel e fate riposare in frigorifero per almeno 2 ore.

FRANCESINE

Ingredienti:

  • Pan di spagna
  • Pasta frolla
  • Marmellata di fragole
  • Limoncello

Utilizzeremo la metà del Pan di spagna avanzata dalla preparazione dei Trancetti e la metà della Frolla avanzata dalla preparazione delle tartellette. Stendere la frolla in due rettangoli di dimensioni leggermente inferiori al pds avanzato (30cm x 20cm); n.b.: una volta cotti, i rettangoli di frolla dovranno essere composti all’interno di una teglia rettangolare, quindi verificate di avere una teglia di quelle dimensioni!!). Un rettangolo di frolla va lasciato com’è, il secondo va tagliato già in rettangolini (i nostri pasticcini): sarà sufficiente passare con la rotellina dividendo in 3 il lato corto e in 5 il lato lungo e “forare” ogni quadratino al centro con una formina da biscotti. Cuocere la pasta e farla raffreddare; quindi comporre il dolce all’interno di una teglia di dimensioni pari al pds: porre il rettangolo di frolla interno, stendere la marmellata, posizionare il pds bagnato da entrambi i lato con limoncello allungato con acqua, stendere un altro strato di marmellata e terminare con il rettangolo di frolla diviso (prima eliminando i tondi dal centro di ogni quadratino). Coprire con pellicola trasparente, posizionare sopra dei “pesi”, per es. 2 pacchi di latte e lasciar riposare in frigo almeno 2 ore: quindi, tagliare in quadratini e servire.

…. Insomma, ce n’è da lavorare, pur utilizzando 3 ingredienti, ma ne vale la pena!!!!

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...